Notizie ed Eventi

Popoli e culture dell’Umbria: la mostra Magnifica Graeca a Perugia.

By Dicembre 18, 2019 No Comments

L’Umbria è una regione con radici storiche profondissime con un grande patrimonio archeologico greco, romano e naturalmente etrusco.

Le influenze greche sono forse quelle meno note al pubblico di visitatori, richiamati più di frequente dai ben più noti siti archeologici etruschi e romani. In effetti, ce ne sono più di cinquecento in tutto il territorio.

Di certo, il valore storico e le informazioni fornite da tali scavi, tra i quali è un dovere citare l’Ipogeo dei Volumni, la Necropoli del Palazzone, il Pozzo Etrusco, Carsuale e molti altri, sono di valore inestimabile ed hanno permesso di ricostruire una parte antichissima della storia di tutto il centro Italia.

magnifica graeca locandinaMa anche nei magazzini dei musei dell’Umbria sono custoditi alcuni piccoli tesori, ritrovamenti spesso isolati, ma molto eloquenti su alcuni dettagli della vita quotidiana delle popolazioni che già dal II millennio a.c. hanno abitato le aree centrali della penisola.

Alcuni di questi reperti sono legati, sorprendentemente, ad un mondo un po’ più lontano, ma affine, di quello romani: quello greco.

E’ per portare alla luce questo lato della storia dell’Umbria che è nata la mostra Magnifica Graeca, un’esposizione del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria visitabile fino al 2 Febbraio 2020.

La mostra è costituita da una selezione dei migliori pezzi di artigianato ceramico di tradizione greca, arrivati nel centro Italia anche grazie ai fiorenti commerci che già in periodo etrusco arricchivano il territorio umbro di opere d’arte, ma anche di semplici utensili per le attività di tutti i giorni.

Tra i pezzi più di impatto esposti all’interno della mostra Magnifica Graeca è possibile osservare vasi decorati con la tecnica delle figure nere, che influenzarono lo stile artistico degli stessi etruschi.

Ma anche altri oggetti catturano l’attenzione per il tipo di uso al quale erano dedicati e per la loro forma, spesso molto più vicini di quanto si possa credere alla vita quotidiana di oggi.

Tali oggetti, ancor più del vasellame artistico, hanno permesso di comprendere maggiormente lo stile di vita di quella popolazione misteriosa che sono gli etruschi.

L’esposizione è aperta alle visite dal martedì alla domenica, dalle ore 8:30 alle 19:30 ed il lunedì dalle ore 10:00 alle 19:30.

Magnifica Graeca può essere un’ottima occasione nel periodo natalizio, anche per i locali, di riscoprire in un periodo di recupero delle tradizioni e delle radici come le feste, alcuni aspetti delle proprie origini più remote, come l’alimentazione antica, le credenze popolari e superstizioni, le influenze mitologiche greche acquisite poi anche in etruria.

Per dare un background a questo mondo, la vicinanza geografica potrà permettere anche una visita al Pozzo Etrusco ed alla misteriosa Perugia Sotterranea: ambientazioni nascoste ma ancora intatte di quella che era Perugia, la città etrusca, romana e nel cuore anche un po’ greca.